codice etico, ambito scientifico, linee editoriali

Rivista scientifica (Classificazione ANVUR • Area 13)

Indicizzata in index Theologicus (1963…) • EBSCO Discovery Service (2019…) • Progetto Riviste on Line ()Atla Religion Database (1963…)

Studia Moralia è la rivista scientifica dell’Accademia Alfonsiana, Istituto Superiore di Teologia Morale ad instar Facultatis della Pontificia Università Lateranense. È pubblicata due volte all’anno e sin dal 1963 è fonte d’informazione a livello internazionale. È rivolta a quanti operano nel campo della teologia morale cattolica e a coloro che desiderano aggiornarsi sullo sviluppo del sapere teologico-morale.

Raccoglie articoli in diverse lingue, prevalentemente in italiano, inglese, spagnolo, francese, ma negli anni ha accolto anche contributi in lingua tedesca e portoghese. Tratta in modo esclusivo temi di morale fondamentale e speciale redatti da autori di calibro nazionale e internazionale. 

la rivista

...e i suoi organismi

un articolo per...

...indicazioni agli autori

annate e indici

...archivio generale

archivio articoli

...spoglio degli articoli

codice etico

Per regolamentare i processi di valutazione (peer review) e pubblicazione nonché la gestione di eventuali casi di condotta non conforme da parte di Autori e Revisori (plagio, ridondanza, conflitto di interessi etc.) la Rivista adotta le linee guida del Committee on Publication Ethics (COPE).

To regulate the processes of evaluation (peer review) and publication as well as the handling of possible cases of non-compliant conduct by Authors and Reviewers (plagiarism, redundancy, conflict of interest etc.) the Journal adopts the guidelines of the Committee on Publication Ethics (COPE).

Responsabilità della Redazione, del Direttore Responsabile e del Comitato Scientifico
Responsibilities of the Editorial Board, Editor-in-Chief and of the Scientific Committee

Decisioni sulla pubblicazione

La Redazione è responsabile della decisione di pubblicare o meno gli articoli liberamente inoltrati alla rivista o da essa richiesti. Dopo una prima selezione preliminare gli articoli sono affidati, in forma anonima e per mezzo del Segretario di Redazione a un referee esterno (single blind peer review), e in casi particolari, a discrezione della Redazione, a due referee esterni (double blind peer review). La pubblicazione è vincolata all’esito positivo del referaggio che è comunicato agli autori per e-mail. La decisione sulla pubblicazione si basa esclusivamente sull’originalità nella trattazione del tema, la sua rilevanza e pertinenza con la Rivista, il rigore scientifico, e le disposizioni di legge vigenti in materia di diffamazione, violazione del copyright e plagio.

Riservatezza

Il Direttore Responsabile, i membri della Redazione e del Comitato Scientifico si impegnano a non rivelare informazioni sugli articoli proposti per la pubblicazione a persone diverse dall’Autore, dai Revisori e dall’editore o stampatore, a seconda dei casi.

Conflitti d’interesse

Il Direttore Responsabile, i membri della Redazione e del Comitato Scientifico si impegnano a non usare per ricerche proprie i contenuti degli articoli non pubblicati senza l’espresso consenso scritto dell’Autore.

Nulla è dovuto al Direttore Responsabile, ai membri di Redazione e del Comitato scientifico, salvo l’abbonamento alla Rivista e l’eventuale rimborso di spese sostenute e regolarmente giustificate.

Publication Policies

The Editorial Board decides whether to publish articles freely submitted to or requested by the journal. After an initial preliminary selection, articles are entrusted anonymously and through the Editorial Secretary to an external referee (single blind peer review), and in special cases, at the discretion of the Editorial Board, to two external referees (double blind peer review). Publication depends on the positive outcome of the refereeing, which is communicated to the authors by e-mail. Decision on publication is based exclusively on the originality in the treatment of the topic, its relevance and pertinence to the Journal, scientific rigor, and current legal provisions on defamation, copyright infringement, and plagiarism.

Privacy

The Editor-in-Chief, members of the Editorial Board and the Scientific Committee agree not to disclose information about the articles proposed for publication to persons other than the Author, Reviewers, and the publisher or printer, as appropriate.

Conflicts of Interest

The Editor-in-Chief, members of the Editorial Board and Scientific Committee agree not to use the contents of unpublished articles for their own research without the express written consent of the Author.

Nothing is due to the Editor-in-Chief, Editorial Board and Scientific Committee members, except the subscription to the Journal and any reimbursement of expenses incurred and duly justified.

Responsabilità degli Autori
Responsibility of the Authors

Originalità scientifica

L’Autore, nel presentare una proposta di pubblicazione, garantisce che l’articolo sottoposto a valutazione è inedito, scientificamente originale e non sottoposto contemporaneamente ad altre riviste, volumi o periodici, salvo espresso consenso della Redazione. L’Autore è tenuto altresì a seguire le regole editoriali della Rivista e a citare adeguatamente i testi utilizzati, avendo cura che il lavoro e/o le parole di altri autori siano adeguatamente parafrasate o citate letteralmente con opportuna evidenza delle fonti.

Integrazione dell’opera

L’Autore, nel presentare una proposta di pubblicazione, s’impegna ad apportare eventuali correzioni e integrazioni al proprio testo su richiesta della Redazione e anche a seguito della valutazione anonima dei Revisori. In determinati casi, la Redazione potrà portare a conoscenza dell’Autore il predetto giudizio anonimo. Gli Autori possono esprimere in proposito le loro osservazioni o obiezioni, su cui deciderà la Redazione, e potranno ritirare la proposta di articolo in qualunque fase precedente la pubblicazione.
La Redazione si riserva di procedere a modifiche meramente editoriali dopo la prima correzione delle bozze, per l’omogeneità di pubblicazione della Rivista.

Paternità dell’opera

Tutti coloro che hanno dato un contributo significativo alla realizzazione dell’articolo devono apparire con chiarezza perché se ne evinca la paternità dell’opera.

Rimedio ad inesattezze dell’articolo

Laddove un Autore individui un errore o un’inesattezza rilevante in un suo articolo, deve informarne tempestivamente la Rivista e prestare la sua collaborazione per ritrattare o correggere l’articolo.

Ripubblicazione di un articolo

Un articolo pubblicato in Studia Moralia, dopo due anni potrà essere pubblicato nuovamente in altro luogo a condizione che l’Autore, o altra casa editrice a suo nome, inoltri alla Rivista una domanda formale nella quale si chiede l’autorizzazione a poter ripubblicare il testo. Nelle nuove pubblicazioni è importante che appaia, anche solo in una nota, l’indicazione della fonte originaria (Studia Moralia). Anche la pubblicazione integrale sul Web o la pubblicazione in altra lingua dello stesso testo va resa nota alla Rivista, e anche in questo caso è necessaria l’indicazione della fonte originaria.

Scientific Originality

The Author warrants that the article submitted for consideration is unpublished, scientifically original, and not submitted simultaneously to other journals, volumes, or periodicals, unless expressly agreed to by the Editorial Board. The Author is also required to follow the editorial rules of the Journal and to properly cite the texts used, taking care that the work and/or words of other authors are properly paraphrased or quoted literally with appropriate evidence of sources.

Work Integration

The Author, in submitting a proposal for publication, agrees to make any corrections and additions to his or her text at the request of the Editors and following the anonymous judgment of the Reviewers. In certain cases, the Editors may bring the anonymous judgment to the Author’s attention. Authors may express their comments or objections in this regard, on which the Editorial Board will decide, and may withdraw the proposed article at any stage prior to publication.

The Editors reserve the right to make purely editorial changes after the first proof reading, for the homogeneity of publication of the Review.

Work authorship

All those who made significant contributions to the production of the article must be clearly acknowledged so that the authorship of the work is evident.

Remedy for inaccuracies in the article

Where an Author identifies a relevant error or inaccuracy in one of his or her articles, he or she must promptly inform the Journal and lend his or her cooperation in retracting or correcting the article.

Republication of an article

An article published in Studia Moralia after two years may be published again elsewhere provided that the author, or other publishing house under his or her name, submits a formal request to the journal asking permission to be allowed to republish the text. In new publications it is important that an indication of the original source appear, even if only in a footnote (Studia Moralia).

Full publication on the Web or publication in another language of the same text should also be made known to the Journal, and even in this case the original source must be indicated.

Responsabilità dei Revisori - referee
Responsibilities of the Reviewers – referees

Il processo di peer-review è utile alla Redazione per la valutazione della qualità scientifica degli articoli proposti e all’Autore per migliorare eventualmente il proprio contributo.

Rispetto dei tempi

Il referee che non si senta sufficientemente qualificato ad assolvere l’incarico o ritiene di essere impossibilitato a revisionare l’articolo nei tempi indicati è tenuto a comunicarlo tempestivamente alla Redazione.

Imparzialità

Il referee s’impegna ad operare una valutazione oggettiva dell’articolo e a motivare le proprie considerazioni in modo adeguato e documentato. S’impegna a non dare giudizi personali sull’Autore, e a non muovere critiche di natura ideologica o, comunque, contenenti presupposti scientifico-culturali di natura personale.

Autenticazione delle fonti

Il referee è chiamato a segnalare le opere basilari trascurate dall’Autore nell’articolo ed eventuali somiglianze o sovrapposizioni del testo ricevuto in lettura con altre opere a lui note.

Conflitto d’interessi e divulgazione

Il referee s’impegna a mantenere riservato il testo ricevuto per la revisione e a non discutere sul contenuto se non con chi è autorizzato dalla Redazione.
Il referee è tenuto a segnalare eventuali conflitti d’interesse e a non accettare in lettura articoli di cui si conosce l’Autore (di per sé ignoto, ma comunque individuato per deduzione) e/o a connessioni con gli autori, gli enti o le istituzioni collegate al manoscritto.

The peer-review process is useful to the Editorial Board for evaluating the scientific quality of the proposed articles and to the Author for eventual improvement of his or her contribution.

Adherence to schedule

A referee who does not feel sufficiently qualified to fulfill the assignment or feels that he or she is unable to review the article within the specified time is required to notify the Editor promptly.

Impartiality

The referee undertakes to make an objective assessment of the article and to motivate his/her considerations in an adequate and documented manner. He/she undertakes not to make personal judgments about the Author, and not to make criticisms of an ideological nature or, in any case, containing scientific-cultural assumptions of a personal nature.

Source authentication

The referee is asked to point out basic works overlooked by the author in the article and any similarities or overlaps of the text received in reading with other works known to him.

Conflict of interest and disclosure

The referee agrees to keep the text received for review confidential and not to discuss the content except with those authorized by the Editor.

The referee is required to report any conflicts of interest and not to accept for reading articles of which the Author is known (per se unknown, but nevertheless identified by inference) and/or connections with authors, entities or institutions related to the manuscript.

 

linee editoriali

la stesura e la presentazione di articoli, recensioni o altro testo da pubblicare nella Rivista dell’Accademia Alfonsiana
sono regolamentate dalle seguenti indicazioni generali

  • Articolo: 40.000 caratteri spazi inclusi
  • Sommario articolo: 1000 caratteri spazi inclusi
  • All’articolo vanno allegate una breve biografica dell’autore (Cognome Nome, attuale impegno accademico o competenze) e l’indicazione di tre “Parole Chiave
  • Recensione: 8.000-10.000 caratteri spazi inclusi
  • Segnalazione: 3000-4000 caratteri spazi inclusi
  • Presentazione libro: 15.000-20.000 caratteri spazi inclusi
  • Gli articoli, le recensioni o altro testo da pubblicare (possibilmente) nel primo fascicolo dell’annata in corso devono giungere in redazione al seguente indirizzo e-mail redazionerivista@alfonsiana.org entro la fine del mese di febbraio
  • Gli articoli, le recensioni o altro testo da pubblicare (possibilmente) nel secondo fascicolo dell’annata in corso devono giungere in redazione al seguente indirizzo e-mail redazionerivista@alfonsiana.org entro la fine del mese di giugno
  • Per gli articoli in revisione la Redazione si riserva la possibilità di contattare per e-mail l’Autore e concordare, in caso di esito positivo del referaggio, il periodo di pubblicazione del contributo 
indicazioni per la pubblicazione
  • Dato l’abito specifico di ricerca, la Rivista accoglie/pubblica contributi scientifici (Articoli) di autori – Italiani e Stranieri – che hanno conseguito un dottorato in Teologia, o un titolo affine
  • La Rivista accoglie/pubblica recensioni di dottorandi dell’Accademia Alfonsiana e di altri Istituti
  • La Rivista accoglie/pubblica recensioni di licenziandi all’Accademia Alfonsiana se presentate da un professore e valutate pubblicabili dai membri di Redazione
  • La Rivista pubblica le recensioni delle Tesi discusse in Accademia e accolte nella Collana  “Tesi Accademia Alfonsiana”; per le altre Tesi è prevista la sola segnalazione del volume in un fascicolo della Rivista, ed eventualmente anche sul Sito di Studia Moralia
revisione tra pari
  • Come già indicato nel codice etico della Rivista, i contributi (Articoli scientifici), giunti in Redazione, superata una prima selezione interna, sono affidati, in forma anonima e per mezzo del Segretario di Redazione, ad un referee esterno (single blind peer review), e in casi particolari, a discrezione della Redazione, a due referee esterni (double blind peer review) per valutarne esclusivamente l’originalità e la pertinenza con la Rivista, il rigore scientifico, ed eventualmente offrire suggerimenti di miglioramento in vista della possibile pubblicazione
  • La pubblicazione degli articoli sottoposti a lettura anonima è vincolata all’esito positivo. È compito del Segretario di Redazione comunicare per e-mail agli autori l’esito del referaggio
rapporti con gli autori
  • Dopo la pubblicazione del fascicolo di Studia Moralia, la Redazione s’impegna a inviare a tutti gli autori due copie cartacee della rivista e l’estratto digitale (formato pdf)
  • Edacalf-Studia Moralia s’impegna a versare una somma simbolica in denaro ai soli autori di articoli puntualmente cooptati dalla Redazione della Rivista e non liberamente proposti e accettati dalla medesima. La quantificazione dell’onorario è preventivata di anno in anno e di comune accordo con l’ufficio amministrativo dell’Associazione Edacalf
  • L’autore che recensisce un testo di proprietà di Edacalf-Studia Moralia, oltre all’estratto digitale e alle due copie della rivista, riceverà in dono anche il libro recensito
diritti d'autore e nuova pubblicazione
  • Con la pubblicazione, la Rivista acquisisce i diritti economici sul contributo di un autore per un certo numero di anni (20 secondo la normativa vigente in Italia)
  • Il file digitale (estratto pdf) che la Rivista inoltra a ogni autore può essere utilizzato da quest’ultimo sia per fini personali sia per promuovere il proprio lavoro scientifico, avendo però cura di indicare sempre la fonte primaria della pubblicazione (Studia Moralia)
  • Il contributo pubblicato in Studia Moralia, dopo due anni potrà essere pubblicato nuovamente in altro luogo a condizione che l’autore, o altra casa editrice a suo nome, inoltri a Edacalf-Studia Moralia una domanda formale nella quale si chiede l’autorizzazione a poter ripubblicare il testo. Nelle nuove pubblicazioni è importante che appaia, anche solo in una nota, l’indicazione della fonte originaria (Studia Moralia)
  • Anche la pubblicazione integrale sul Web o la pubblicazione in altra lingua dello stesso testo va resa nota a Edacalf-Studia Moralia, e anche in questo caso è necessaria l’indicazione della fonte originaria

proprietà, editore e altri organismi

Proprietario e Editore della Rivista è l’Associazione Editiones Academiae Alfonsianae (Edacalf), con sede a Roma (via Merulana 31, I-00185). L’Associazione, ente civilmente riconosciuto, è retta da un proprio Statuto ed è deputata a curare gli aspetti tecnici e amministrativi dell’attività editoriale (la sottoscrizione e gestione degli abbonamenti, il reperimento di fondi, e quanto attiene alla stampa e alla spedizione della Rivista)

L’attività e la vigilanza sulla politica editoriale della Rivista sono affidate alla Redazione di Studia Moralia, nominata o confermata, del tutto o in parte, ad quadriennum. Il Direttore Responsabile della Rivista è iscritto regolarmente nell’Elenco Speciale dell’albo dei Giornalisti, mentre il Segretario di Redazione è eletto ad quadriennum tra i suoi membri. Oltre alla Redazione, la Rivista si avvale di un Comitato scientifico internazionale